lunedì 29 dicembre 2014

Calendario delle lezioni e regole di esame (a.a. 2014-2015)

Calendario delle lezioni
2° Trimestre: dal 7/01/2015 al 18/03/2015
 
SCIENZA POLITICA (A-K)*
corso di laurea Scienze Internazionali e Istituzioni Europee (SIE) - a.a. 2014-2015
Il corso (60 ore) si tiene nel II TRIMESTRE: 7 gennaio 2015 - 18 marzo 2015
Aula 10 - lunedì, martedì, giovedì: ore 12.30-14.15

SISTEMI POLITICI E AMMINISTRATIVI**
corso di laurea Management Pubblico (MAP) - a.a. 2014-2015
Il corso (60 ore) si tiene nel II TRIMESTRE: 7 gennaio 2015 - 18 marzo 2015

Aula 1 (via Livorno) - lunedì, martedì, mercoledì: ore 14.30-16.15
I primi due moduli del corso (40 ore) saranno tenuti dal prof. Andrea Ceron, titolare del corso 

GOVERNO LOCALE
corso di laurea Amministrazioni e Politiche Pubbliche (APP) - a.a. 2014-2015

Il corso (40 ore: APP I anno e GOV) si tiene nel II TRIMESTRE: 7 gennaio 2015 - 23 febbraio

2015
Il corso (60 ore: APP II anno) si tiene nel II trimestre: 7 gennaio 2015 - 18 marzo 2015
Aula 21 - lunedì, martedì, mercoledì: 16.30-18.15
 
Per consultare i programmi di esame, si consulti la sezione Didattica di questo blog.
 
 
* Con riferimento al corso di SCIENZA POLITICA (A-K Prof. Nicola Pasini - a.a. 2014-15), si badi bene quanto segue:
a) Per sostenere la prova finale dell'1 aprile 2015, sarà necessario svolgere la prova intermedia di metà febbraio 2015 (ottenendo un punteggio pari o superiore a 12/30) ed essere stati presenti ad almeno l’80% delle lezioni previste. Non saranno ammesse deroghe di alcun tipo. Entrambe le prove di esame saranno in forma scritta
b) Gli studenti frequentanti che non dovessero complessivamente superare la materia con almeno 18/30 (al netto degli eventuali punti seminariali) in occasione dell'appello dell'1 aprile 2015 (appello riservato ai soli studenti frequentanti), dovranno - a partire dall'appello di maggio 2015 - sostenere l'intero esame come non frequentanti. Non saranno previste prove di recupero di alcun tipo (sia intere sia parziali)
c) Gli studenti frequentanti che avessero riportato una valutazione pari o maggiore a 27/30, come media dei voti conseguiti nelle due prove d’esame (metà febbraio e 1 aprile 2015) più gli eventuali punti del seminario, avranno la facoltà di poter sostenere un esame orale integrativo (sull’intero programma del corso) in occasione del solo appello del 15 maggio 2015, al fine di poter migliorare il voto finale
d) Gli eventuali punti seminariali conseguiti dagli studenti frequentanti, con anche la possibilità di non presentare all'esame il testo a cura di Almagisti et al., saranno validi esclusivamente per l'appello di esame dell'1 aprile 2015. Dall'appello successivo a quello dell'aprile 2015, gli studenti non potranno più beneficiare degli eventuali punti seminariali conseguiti, presentando all'esame l'intero programma. I punti seminariali si aggiungono al voto finale, non sono sostituitivi dello stesso. La frequenza a uno dei 6 seminari è facoltativa. Solo gli studenti frequentanti potranno avvalersi della facoltà di frequentare uno dei seminari proposti. Tuttavia solo gli studenti frequentanti che avranno conseguito almeno 18/30 nella prova intermedia di metà febbraio potranno avvalersi della facoltà di frequentare uno dei sei seminari. Per conoscere ulteriori informazioni sui seminari integrativi di approfondimento relativamente all'insegnamento di Scienza Politica, visita il blog http://seminarisiefasanopasini2015.blogspot.it/



** Con riferimento al corso di SISTEMI POLITICI E AMMINISTRATIVI (Prof. Andrea Ceron e Prof. Nicola Pasini - a.a. 2014-15), si badi bene quanto segue:
a) Per sostenere la prova finale dell'1 aprile 2015, sarà necessario svolgere la prova intermedia di metà febbraio 2015  (ottenendo un punteggio pari o superiore a 12/30) ed essere stati presenti ad almeno l’80% delle lezioni previste. Non saranno ammesse deroghe di alcun tipo. Entrambe le prove di esame saranno in forma scritta
b) Gli studenti frequentanti che non dovessero complessivamente superare la materia con almeno 18/30 in occasione dell'appello dell'1 aprile 2015 (appello riservato ai soli studenti frequentanti), dovranno - dall’appello di maggio 2015 - sostenere l'intero esame come non frequentanti. Non saranno previste prove di recupero di alcun tipo (sia intere sia parziali)
c) Gli studenti frequentanti che avessero riportato una valutazione pari o maggiore a 27/30, come media dei voti conseguiti nelle due prove d’esame (metà febbraio e 1 aprile), avranno la facoltà di poter sostenere un esame orale integrativo (sull’intero programma del corso) in occasione del solo appello del 15 maggio 2015, al fine di poter migliorare il voto finale

lunedì 15 dicembre 2014

Scienza Politica (SIE), Sistemi Politici e Amministrativi (MAP): esito dell'appello di esame del 9 dicembre 2014

Nella pagina Esami e risultati sono stati pubblicati i risultati degli appelli di esame del 9 dicembre 2014 nell'ambito del corso A-K di Scienza Politica (SIE) e del corso di Sistemi Politici e Amministrativi (MAP) del prof. Nicola Pasini.
 
Per qualsiasi chiarimento, rivolgersi al docente.
 

sabato 13 dicembre 2014

Programmi, orario lezioni e date esami, a.a. 2014-2015

Si avvisano gli studenti che sono stati pubblicati nelle apposite sezioni di questo blog i programmi, l'orario delle lezioni e le date degli appelli di esame (a.a. 2014-2015) relativamente agli insegnamenti del prof. Nicola Pasini.

Nei prossimi giorni seguiranno altri aggiornamenti.

Per qualsiasi chiarimento, rivolgersi al docente.

venerdì 21 novembre 2014

Scienza Politica (SIE), Sistemi Politici e Amministrativi (MAP): esito dell'appello di esame del 20 novembre 2014

Nella pagina Esami e risultati sono stati pubblicati i risultati degli appelli di esame del 20 novembre 2014 nell'ambito del corso A-K di Scienza Politica (SIE) e del corso di Sistemi Politici e Amministrativi (MAP) del prof. Nicola Pasini.
 
Per qualsiasi chiarimento, rivolgersi al docente.
 

domenica 9 novembre 2014

International Metropolis Conference, Milano 3-7 November 2014

 
In 2015, Milan will host the Universal Exposition, Expo 2015, titled “Feeding the planet, energy for life”. As the 2014 International Metropolis conference takes place one year ahead, it is to introduce Expo 2015 and to emphasize the significance of movements of people in the early years of this new millennium. That is, movement of persons is a fact, a distinctive element of a henceforth international society. Despite the challenges posed by the management of such movements in terms of flows, integration or else social cohesion, the Metropolis project recognizes the opportunities diversity represents. Acknowledging the centrality and plurality of cultures, the conference wants to highlight the contribution in terms of energy and wealth that migrations bring about.
 
 
FORCED MIGRATION. SYRIAN REFUGEE AND ASYLUM SEEKER CONDITION IN
TWO DIFFERENT ASSISTANCE APPROACHES: LEBANON AND ITALY
 
Worshop abstract (vedi)
 
Chair:
Prof. Nicola Pasini, ISMU Foundation - University of Milan
 
Titles of papers and presenters’ names:
Asylum seekers between human rights and mobility restrictions
Chiara DallaValle, National University of Ireland, Maynooth
Chiara Tasizzano, University of Milan-Bicocca
 
Milan Local Authority. First aid services for Syrian refugee and asylum seekers
Pierfrancesco Majorino, Assessor of Social policies and culture of health, Milan Municipality

Syrian Asylum seekers in Lebanon: practical examples of resilience and support
Irene Viola - Country Representative- Lebanon, ONG CTM
Tamara Keldani- Managing Director and Founder-Les Amis des Marionettes, Lebanon

Managing the first aid to refugees in Milan: the role of Fondazione Progetto Arca onlus
Alice Stefanizzi, Fondazione Progetto ARCA onlus

Taking care of dead and alive migrants: a model in Milan
Cristina Cattaneo, Ethno-psychiatry service of Niguarda Hospital; Institute of Legal Medicine,
University of Milan
 
--
 
MIGRANT HEALTH AND HEALTHCARE POLICIES: DIFFERENT PERSPECTIVES
 
Workshop abstract (vedi)

Chair:
Prof. Nicola Pasini, ISMU Foundation-University of Milan
 
Organizers:
Lia Lombardi, ISMU Foundation-University of Milan
Veronica Merotta, ISMU Foundation
 
Titles of papersand presenters’ names:
Work and family stress spillover and mental health among Korean Immigrants in Toronto, Canada
Samuel Noh, University of Toronto and Centre for Addiction and Mental Health

The health status of migrant women: rights, access, opportunities in Lombardy
Lia Lombardi, Ismu Foundation, University of Milan
 
The Health Policies for Immigrants (Regular and Not)
Veronica Merotta, Ismu Foundation, Milan
 
Health, citizenship and limitation of rights. A case study: access to the healthcare services in France
Laura ElenaPacifici,ItRC–Responsible of International Health Cooperation
F. Riccardo, Istituto Superiore di Sanità, Roma
Ugo G. Pacifici Noja, Expert in Human Rights

martedì 21 ottobre 2014

Affitto e compro casa in Lombardia. Gli aiuti regionali fra efficacia ed equità (23 ottobre 2014)

 
Da molti anni Regione Lombardia sostiene economicamente le famiglie che hanno difficoltà a sopportare il costo dell’affitto e le giovani coppie alle prese con l’acquisto della prima casa. La sempre maggiore scarsità di risorse pubbliche deve indurre i decisori pubblici a puntare sugli interventi in grado di alleviare maggiormente i bisogni abitativi dei cittadini lombardi più in difficoltà. Come comprendere, quindi, se il Fondo Sostegno Affitti e il Contributo Mutuo Prima Casa sono misure efficaci? Come verificare in che misura riescono ad alleviare le difficoltà delle famiglie? Quali miglioramenti è possibile introdurre?
Per rispondere a questi interrogativi il Comitato Paritetico di Controllo e Valutazione e la Commissione consiliare Territorio e Infrastrutture hanno promosso una missione valutativa che Éupolis Lombardia ha recentemente concluso.
In questo seminario i risultati della ricerca saranno presentati e discussi da legislatori e amministratori regionali, esperti di politiche abitative, amministratori locali, rappresentanti dei cittadini interessati, rappresentanti del mondo bancario, con l’auspicio che un confronto ancorato a dati empirici e aggiornati possa contribuire a migliorare l’azione regionale.
Il Presidente del Comitato Paritetico di Controllo e Valutazione
Carlo Borghetti
 
Programma
14,15 Registrazione partecipanti
14,30 Saluto del Vice Presidente della Commissione consiliare Territorio e Infrastrutture, Luca Del Gobbo
14,45 Le missioni valutative per comprendere le politiche regionali: nuovi strumenti per una nuova funzione - Introduzione ai lavori del Presidente del Comitato Paritetico di Controllo e Valutazione, Carlo Borghetti
15,00 Efficacia ed equità del Fondo Sostegno Affitti e del Contributo Mutuo Prima Casa - I risultati della missione valutativa di Éupolis Lombardia presentati da: Nicola Pasini (Università degli Studi di Milano), Luigi Bernardi e Veronica Merotta (Éupolis Lombardia)
15,45 Le difficoltà dell’abitare: bisogni emergenti, logiche di intervento, vincoli e opportunità - Ne discutono: I Consiglieri regionali Laura Barzaghi e Riccardo De Corato, il Presidente di ANCI Lombardia, il Presidente di ABI Lombardia Franco Ceruti, il prof. Francesco Longo del Cergas Bocconi
16,45 Le politiche abitative di Regione Lombardia: risultati e prospettive - Intervento dell’Assessore regionale alla Casa, Housing sociale e Pari Opportunità, Paola Bulbarelli 
17,00 Interventi dal pubblico 
17,30 Valutare le politiche e orientare l’azione regionale - Conclusioni del Presidente del Consiglio regionale, Raffaele Cattaneo

giovedì 9 ottobre 2014

La città metropolitana milanese

"I piccoli centri temono di essere schiacciati dalla città capoluogo". A dirlo, Nicola Pasini, professore associato di Scienza Politica presso l'Università degli Studi di Milano, rilasciando il 9 ottobre un'intervista a "Il Giorno" (leggi l'articolo)
 
http://www.ilgiorno.it/milano
 

mercoledì 1 ottobre 2014

X Forum di Politeia su "Business Ethics and CSR in a Global Economy"

"Back to Basics: What is the Purpose of the Corporation?"
X Forum di Politeia su "Business Ethics and CSR in a Global Economy”
 
Venerdì 3 ottobre 2014 - ore 9,00- 13.15
Sala Cinema della Fondazione Eni Enrico Mattei, Corso Magenta 63

La Keynote Speech sarà tenuta da Edward Freeman (University of Virginia), internazionalmente riconosciuto come fondatore della Stakeholder Theory e tra i maggiori studiosi di Business Ethics, che illustrerà il tema "Rethinking the Purpose of the Corporation: Five Challenges from Stakeholder Theory"
 
Partecipano: Giuseppe Sammarco (Fondazione Eni Enrico Mattei), Nicola Pasini (Università degli Studi di Milano), Emilio D’Orazio (Politeia) ,François Maon (IESEG School of Management, Lille), Simone de Colle (IESEG School of Management, Paris), Francesca Magliulo (Edison), Sabina Ratti (eni), Fulvio Rossi (Terna) e Davide Dal Maso ( Avanzi)

Il Convegno è organizzato da Politeia in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Sociali e Politiche dell’Università degli Studi di Milano, la Fondazione Global Compact Network Italia, la IESEG School of Management, con il patrocinio di Inail.
 
È prevista la traduzione simultanea.
La partecipazione è libera e gratuita previa iscrizione e fino ad esaurimento posti.
 
Programma completo del forum (vedi)
 
Politeia, e-mail: info@politeia-centrostudi.org
Per maggiori informazioni: www.sps.unimi.it/
 

Attualità politica

Intervista al prof. Nicola Pasini da parte dell'emittente radiofonica "Radio Città Futura" (30 settembre). Tema della puntata: le vicende dell'attualità politica con riferimento all'evoluzione del sistema politico e partitico (ascolta)

http://www.radiocittafutura.it/Home.aspx
 

martedì 30 settembre 2014

Città metropolitana: i risultati del voto

Cosa cambia per la citta’ metropolitana e per le provincie?
Intervista al prof. Nicola Pasini da parte dell'emittente radiofonica "Radio Popolare" (29 settembre 2014). Ascolta a partire dal minuto 00:48

http://www.radiopopolare.it/
 

domenica 28 settembre 2014

Città metropolitana: dalla politica alle politiche

Lunedì 29 settembre è una giornata storica, perché segna la nascita della prima Città Metropolitana in Italia. Vi invitiamo ad un importante momento di riflessione per delineare il perimetro della vision di questo nuovo soggetto che non può essere solo una nuova articolazione amministrativa, ma un territorio che descrive stili di vita, usi e identità metropolitani, un luogo di rappresentanza e composizione degli interessi collettivi
 
 
Tavola rotonda
“Come vediamo oggi la città reale? Che cosa significa veramente la Milano metropolitana per tutti i cittadini della grande provincia milanese?”

18.00 | Apertura lavori
PirCarla Delpiano, Presidente Fondazione Stelline

Presentazione della ricerca "Orientamenti e reazioni degli attori istituzionali e politici alla realizzazione della Città metropolitana milanese" realizzata in collaborazione con l’Università Statale di Milano per conto dell’Istituto per la scienza dell’amministrazione pubblica (ISAP)

- Luciano M. Fasano
- Nicola Pasini

18.30 – 19.30 | Tavola rotonda
- Daniela Benelli, Assessore all’Area Metropolitana, Casa, Demanio - Comune di Milano
- Paola Bulbarelli, Delegata dal Presidente e Assessore alla Casa, Housing sociale e Pari opportunità - Regione Lombardia
- Dario Bossi, Delegato dal Presidente e Consigliere Camera di Commercio di Milano
- Carlo Tognoli, Sindaco di Milano dal 1976 al 1986 e già Ministro per i Problemi delle Aree Urbane*
- Gianluca Vago, Rettore Università Statale di Milano e Coordinatore dei Rettori delle Università lombarde
- Michele Angelo Verna, Direttore Generale Assolombarda

Modera Manuel Follis, MF-Milano Finanza
 
Nel corso della serata verrà presentato in anteprima l’Alfabeto della Città Metropolitana, un percorso per raccontare la Milano contemporanea attraverso una serie di lemmi, uno per ciascuna lettera dell’alfabeto.

Lunedì 29 settembre 2014, ore 18.00
Fondazione Stelline
RSVP  T. 02.45462433 | 02.45462411
 

domenica 21 settembre 2014

Esito esame di Sistemi politici e amministrativi (appello del 10 settembre 2014)

Nella pagina Esami e risultati sono stati pubblicati i risultati dell'appello di esame del 10 settembre 2014 nell'ambito del corso di Sistemi politici e amministrativi (Prof. Nicola Pasini).
  
Per qualsiasi chiarimento, rivolgersi al docente.
 

lunedì 15 settembre 2014

Esito esame di Scienza Politica (appello di esame del 10 settembre 2014)

Nella pagina Esami e risultati sono stati pubblicati i risultati dell'appello di esame del 10 settembre 2014 nell'ambito del corso di Scienza Politica A-K (Prof. Nicola Pasini, CdL SIE).
 
Per qualsiasi chiarimento, rivolgersi al docente.
 

domenica 13 luglio 2014

Esito esame di Sistemi politici e amministrativi (appello del 9 luglio 2014)

Nella pagina Esami e risultati sono stati pubblicati i risultati dell'appello di esame del 9 luglio 2014 nell'ambito del corso di Sistemi politici e amministrativi (Prof. Nicola Pasini).
  
Per qualsiasi chiarimento, rivolgersi al docente.
 

venerdì 11 luglio 2014

Esito esame di Scienza Politica (appello di esame del 9 luglio 2014)

Nella pagina Esami e risultati sono stati pubblicati i risultati dell'appello di esame del 9 luglio 2014 nell'ambito del corso di Scienza Politica A-K (Prof. Nicola Pasini, CdL SIE).
 
Per qualsiasi chiarimento, rivolgersi al docente.
 

venerdì 27 giugno 2014

Goodbye province

Presentazione del libro di Silvia Paterlini
GOODBYE PROVINCE. MITO E RETORICA DELL'ABOLIZIONE IN 100 LUOGHI COMUNI
Lunedì 16 giugno 2014, ore 20.45 - Libreria Popolare di Via Tadino 18 - Milano (vedi locandina)
Martedì 1 luglio 2014, ore 18.30 - Sala del Gonfalone, Palazzo Pirelli - Via Fabio Filzi 22 - Milano (vedi locandina)
Nel corso delle due presentazioni, interverrà il prof. Nicola Pasini

sabato 14 giugno 2014

Articoli e analisi sul voto degli italiani alle elezioni europee e amministrative 2014

Si segnala agli utenti la lettura delle seguenti analisi, interviste ed editoriali dei maggiori intellettuali, politologici ed esperti di comportamento elettorale con riferimento al "come" e al "perché" dell'esito delle elezioni europee e amministrative 2014.

Per conto del prof. Alberto Martinelli, del prof. Nicola Pasini e del prof. Luciano M. Fasano, Mariano Cavataio (dottore di ricerca in Sociologia politica e cultore della materia in Scienza Politica) è curatore di questa raccolta di commenti e analisi sugli effetti e sulle conseguenze di questa tornata elettorale.
 
http://elezioni.interno.it/europee/scrutini/20140525/index.html
  • Campi, A. (2014), "Ma il Movimento c'è. Resiste lo zoccolo duro", intervista al prof. Alessandro Campi, in "Nazione - Carlino - Giorno" del 26 maggio (vedi)
  • Capuzzi, F. (2014), Chi ha votato 5 Stelle?, in "La Rivista Il Mulino" del 26 maggio (vedi)
  • Cosenza, G. (2014), Elezioni europee 2014, vittoria di Renzi: cinque parole per capirla, in "Il Fatto Quotidiano" del 26 maggio (vedi)
  • Crespi, L. (2014), La figuraccia dei sondaggisti, in "Il Tempo" del 26 maggio (vedi)
  • Corbetta, P. (2014), "Pagano la totale mancanza di proposta." Il politologo: non è un voto contro la Ue, ma contro un certo establishment, intervista al prof. Piergiorgio Corbetta, in "Corriere della Sera" del 26 maggio (vedi)
  • D'Alimonte, R. (2014), Affluenza in calo ma sempre più alta della media, in "Il Sole 24 Ore" del 26 maggio (vedi)
  • Emanuele, V. (2014), Affluenza, un calo atteso. Al Sud 1 su 2 si astiene, in "CISE" del 26 maggio (vedi)
  • Evans, J., Evans, M., Arzheimer, K., Begg, I., Vasilopoulou, S., Halikiopoulo, D., Shaw, E., Cianetti, L., Rodriguez-Teruel, J. e Saltman, E.M. (a cura di), European Parliament Election Results - Our Experts React, in "LSE" del 26 maggio (vedi)
  • Giuliani, J.D. (2014), What Kind of Answer Can We Give to the Eurosceptics?, in "Robert Schuman Foundation" del 26 maggio (vedi)
  • Il Fatto Quotidiano (a cura di) (2014), Europee, venti punti di buco nei sondaggi: "Gli elettori che tradiscono si vergognano", in "Ilfattoquotidiano.it" del 26 maggio (vedi
  • Il Messaggero (a cura di) (2014), Europee, i sondaggisti: al Pd milioni di voti dal centrodestra, in "Ilmessaggero.it" del 26 maggio (vedi)
  • Pagnoncelli, N. (2014), Ma nel Paese gli astenuti restano il primo partito, in "Corriere della Sera" del 26 maggio (vedi)
  • Pasquino, G. (2014), Renzi stravince, Napolitano trionfa. L'analisi di Pasquino,  intervista al prof. Gianfranco Pasquino, in "Formiche" del 26 maggio (vedi)
  • Passarelli, G. (2014), Elezioni europee 2014. Chi ha vinto, chi ha perso e dove, report del 26 maggio a cura dell'Istituto Cattaneo (vedi)
  • Salvati, M. (2014), Per quanto riguarda l'Italia, in "La Rivista Il Mulino" del 26 maggio(vedi)
  • Tuorto, D. (2014), Elezioni europee 2014. Partecipazione elettorale in Italia e in Europa, report del 26 maggio a cura dell'Istituto Cattaneo (vedi)
  • Speciale Europee (2014). Radio, Radio Uno Rai. Puntata della trasmissione radiofonica "Radio Anch'io" (condotta da Ruggero Po),  andata in onda il 26 maggio. Nel corso della trasmissione è intervenuta la politologa Elisabetta Gualmini (ascolta a partire da 01:37 fino a 04:06; da 10:38 fino a 13:20)
  • Breschi, D. (2014), Europee 2014: il voto in Italia. Come volevasi dimostrare..., in "RdP online - Rivista di Politica" del 27 maggio (vedi)
  • Cacciari, M. (2014), "A Matteo anche voti di destra", intervista al prof. Massimo Cacciari, in "Il Mattino" del 27 maggio (vedi)
  • Campi, A. (2014), Metamorfosi del partito trasversale. Analisi del voto, in "Il Messaggero" del 27 maggio (vedi)
  • Colloca, P., Corbetta, P., Passarelli, G., Pedrazzani, A., Pinto, L., Regalia, M., Tronconi, F., Valbruzzi, M. e Vignati, R. (2014), Elezioni europee 2014. Flussi elettorali in 12 città, report del 27 maggio a cura dell'Istituto Cattaneo (vedi)
  • D'Alimonte, R. (2014), Il Pd vince dappertutto, anche nel Nord-Est, in "Il Sole 24 Ore" del 27 maggio (vedi)
  • Deloy, C. e Joannin, P. (2014), The Rightwing Win the European Elections Marked by a Populist Ascension in Several Member States, report a cura della "European Elections Monitor" nell'ambito della "Robert Schuman Foundation" del 27 maggio (vedi)
  • De Saint Victor, J. (2014), "Ma il Fn non è un partito rivoluzionario. I vostri Grillo e Renzi sono più innovativi", intervista al politologo Joseph de Saint Victor, in "Il Messaggero" del 27 maggio (vedi
  • Diamanti, I. (2014), Nazionale e personale, ovunque il Pd è il primo partito, in "La Repubblica" del 27 maggio (vedi). Visiona anche l'analisi cartografica del risultato.
  • Ghisleri, A. (2014), "Gli azzurri hanno retto. Il Pd ha intercettato soltanto 600mila voti", intervista alla sondaggista Alessandra Ghisleri, in "Il Giornale" del 27 maggio (vedi)
  • Gobo, G. (2014), Non è vero che i sondaggi hanno sbagliato, in "Linkiesta.it" del 27 maggio (vedi)
  • Huffington Post (a cura di) (2014), Elezioni europee 2014, sondaggisti sconfitti se la prendono con gli elettori: "Mentono, sono infedeli e volatili", in "Huffingtonpost.it" del 27 maggio (vedi)
  • Istituto Cattaneo (a cura di) (2014), Europee, Istituto Cattaneo: "Effetto Renzi sul voto". I dati, in "Sky Tg24" del 27 maggio (vedi)
  • Istituto Cattaneo (a cura di) (2014), Elezioni europee 2014, i flussi dei voti: "Il Pd ha prosciugato Scelta civica", in "Il Fatto Quotidiano" del 27 maggio (vedi)
  • Maggini, N. (2014), I risultati elettorali. il Pd dalla vocazione all'affermazione maggioritaria, in "CISE" del 27 maggio (vedi)
  • Natale, P. (2014), Ebbene sì, i sondaggi sbagliano: ecco perché, in "Europa" del 27 maggio (vedi)
  • Panebianco, A. (2014), La diga utile del premier. Analisi critica di un successo, in "Corriere della Sera" del 27 maggio (vedi)
  • Pasquino, G. (2014), "Gli euroscettici sono triplicati dovunque in Europa, ma non in Italia e Germania." Perché qui, secondo Gianfranco Pasquino, l'europeismo tiene, intervista al prof. Gianfranco Pasquino, in "Italia Oggi" del 27 maggio (vedi)
  • Pasquino, G. (2014), Risultati europee 2014 / Pasquino: Renzi, Grillo e quei "3 milioni" (di voti che ballano, intervista al prof. Gianfranco Pasquino, in "Il Sussidiario.net" del 27 maggio (vedi)
  • Ricolfi, L. (2014), Perché i sondaggi hanno fallito, in "La Stampa" del 27 maggio (vedi)
  • Beccaro, A. (2014), Ma il vero vincitore in Europa è l'astensionismo, in "RdP online - Rivista di Politica" del 28 maggio (vedi)
  • Castellani, L. (2014), Perché sì a una Leopolda di centrodestra. Un paio di risposte a molte obiezioni, in "Formiche" del 28 maggio (vedi)
  • Cazzola, G. (2014), Vi spiego errori e prossimi obiettivi del Nuovo Centrodestra, in "Formiche" del 28 maggio (vedi)
  • D'Alimonte, R. (2014), Fattore Renzi: alta fedeltà e nuovi voti, in "Il Sole 24 Ore" del 28 maggio (vedi)
  • Galli della Loggia, E. (2014), Le origini di una svolta. La corsa parallela di Renzi e Grillo, in "Corriere della Sera" del 28 maggio (vedi)
  • Gualmini, E. (2014), Ma non ha vinto con i voti di destra, in "La Stampa" del 28 maggio (vedi)
  • Natale, P. (2014), Un voto più liquido senza sensi di colpa, in "Europa" del 28 maggio (vedi)
  • Ostellino, P. (2014), I miei dubbi sul vincitore, in "Corriere della Sera" del 28 maggio (vedi)
  • Paparo, C. e Cataldi, M. (2014), Fi si salva alle Europee anche grazie alla concomitanza con le comunali, in "CISE" del 28 maggio (vedi)
  • Touraine, A. (2014), "Ora il rischio è un golpe populista", intervista al sociologo Alan Touraine, in "La Repubblica" del 28 maggio (vedi)
  • Campi, A. (2014), Fuga dal centrodestra. 8 milioni di voti persi, in "Il Messaggero" del 29 maggio (vedi)
  • Chiaramonte, A. e Emanuele, V. (2014), Il sistema partitico italiano tra cambiamento e stabilizzazione su basi nuove, in "CISE" del 29 maggio (vedi)
  • D'Alimonte, R. (2014), Con il Consultellum al Pd solo 270 seggi, in "Il Sole 24 Ore" del 29 maggio (vedi)
  • Gualmini, E. (2014), Vi spiego perché per il centro-destra non tutto è perduto, anzi. Parla Elisabetta Gualmini, intervista alla prof.ssa Elisabetta Gualmini, in "Formiche" del 29 maggio (vedi)
  • Cacciari, M. (2014), Leopolde? Ci vuole il leopoldino, intervista al prof. Massimo Cacciari, in "ItaliaOggi" del 30 maggio (vedi)
  • Emanuele, V. (2014), Il PPE perde voti e seggi, ma rimane il primo gruppo nel Parlamento Europeo, in "CISE" del 30 maggio (vedi)
  • Giddens, A. (2014), "Riforme e lavoro. Solo così l'Europa potrà sconfiggere", intervista al sociologo Antony Giddens, in "La Repubblica" del 30 maggio (vedi)
  • Ignazi, P. (2014), E alla fine il Caimano è rimasto senza denti, in "L'Espresso" del 30 maggio (vedi)
  • Maggini, N. (2014), L'avanzata elettorale della destra populista ed euroscettica, in "CISE" del 30 maggio (vedi)
  • Pagnoncelli, N. (2014), Lo spread sondaggi-risultati tra infedeltà e voto d'impulso, in "Corriere della Sera" del 30 maggio (vedi)
  • Rombi, S. (2014), Il voto di preferenza: tra meridione, neo-democristiani e intellettuali, in "CISE" del 30 maggio (vedi)
  • Gualmini, E. (2014), "Renzi è in luna di miele con il Paese, faccia subito le riforme", intervista alla prof.ssa Elisabetta Gualmini, in "Firstonline" del 31 maggio (vedi)
  • Habermas, J. (2014), "Una partita a poker per i posti di potere ma così l'Europa sarà colpita al cuore", intervista al prof. Jurgen Habermas, in "La Repubblica" del 31 maggio (vedi)
  • Natale, P. (2014), I sondaggi erano giusti, il flop è dei sondaggisti, in "Europa" del 31 maggio (vedi)
  • Ostellino, P. (2014), Partiti di governo e Stato totalitario, in "Corriere della Sera" del 31 maggio (vedi)
  • Parsi, V.E. (2014), Le due letture di un voto contro l'establishment, in "Il Sole 24 Ore" del 31 maggio (vedi)
  • Schwartz, M. (2014), La sinistra radicale cresce, ma solo nel Sud Europa, in "CISE" del 31 maggio (vedi)
  • Campi, A. (2014), Le primarie (impossibili) del centrodestra, in "RdP online - Rivista di Politica" dell'1 giugno (vedi)
  • Catanzaro, R. (2014), Straccioni e pezzenti salveranno l'Europa? L'esito paradossale delle recenti elezioni, in "Sicilia Journal" dell'1 giugno (vedi)
  • D'Alimonte, R. e Paparo, A. (2014), Alle comunali è ancora il centrodestra secondo polo, in "Il Sole 24 Ore" dell'1 giugno (vedi)
  • Ricolfi, L. (2014), Ma le riforme sono ancora troppo timide, in "La Stampa" dell'1 giugno (vedi)
  • Buttaroni, C. (2014), Pd, ecco da dove arriva il 40%. Metà elettori nuovi, analisi a cura di Tecnè, in "L'Unità" del 2 giugno (vedi)
  • Carrieri, L. (2014), Il Partito Socialista Europeo: stabilità senza successo, in "CISE" del 2 giugno (vedi)
  • Diamanti, I. (2014), La Lega "nazionale" che cresce al Sud, in "La Repubblica" del 2 giugno (vedi)
  • Ferguson, N. (2014), "L'Italia ha una grande chance e la Germania aiuterà l'Europa smettendo di pensare in tedesco", intervista allo storico dell'economia Niall Ferguson, in "La Repubblica" del 2 giugno (vedi)
  • Ignazi, P. (2014), Perché l'Ue ci costringe a sciogliere le nostre ambiguità, in "La Repubblica" del 2 giugno (vedi)
  • Magatti, M. (2014), I neo-popolari argine ai demagoghi. Ma stiano attenti ai personalismi, in "Corriere della Sera" del 2 giugno (vedi)
  • Bair, T. (2014), L'Europa secondo Blair: deve svegliarsi per cambiare. Dobbiamo fare in fretta. Battere il populismo salverà anche Londra, in "La Repubblica" del 3 giugno (vedi)
  • Galli della Loggia, E. (2014), Renzi e l'eredità democristiana. Il cattolicesimo di un boy scout, in "Corriere della Sera" del 3 giugno (vedi)
  • Viesti, G. (2014), L'Italia salverà l'Europa?, in "La Rivista il Mulino" in 3 giugno (vedi)
  • De Sio, L. (2014), Da dove viene la vittoria di Renzi?, in "CISE" del 4 giugno (vedi)
  • Salvati, M. (2014), Troppi amici per un Premier che non può perdere tempo, in "Corriere della Sera" del 4 giugno (vedi)
  • Valbruzzi, M. (2014), Elezioni europee 2014. Le persone contano. Quanto pesa il leader per il successo dei partiti?, report del 4 giugno a cura dell'Istituto Cattaneo (vedi)
  • Verzichelli, L. (a cura di) (2014), La nuova classe politica nel Parlamento Europeo, report del 4 giugno a cura del Cicap (vedi)
  • Ceccarini, L., Diamanti, I. e Di Pierdomenico, M. (2014), Le parole per riscrivere il Paese, in "La Repubblica" del 5 giugno (vedi)
  • Di Gregorio, L. (2014), Un voto "rivoluzionario": il sistema dei partiti più semplificato è quello italiano, in "CISE" del 5 giugno (vedi)
  • Ricolfi, L. (2014), Centrodestra è senza un Renzi, intervista al prof. Luca Ricolfi, in "ItaliaOggi" del 5 giugno (vedi)
  • Tucker, J. (2014), Excellent Resource on European Parliament Elections, in "Washington Post" del 5 giugno (vedi)
  • De Lucia, F. (2014), Eletti 2014: anche in Europa cambia tutto. Giovani, donne ed esordienti, in "CISE" del 6 giugno (vedi)
  • Più democrazia in Europa, l'appello degli intellettuali. Il presidente della Commissione sia quello indicato dal voto europeo, in "Corriere della Sera" del 6 giugno (vedi) ed in "Espresso" del 6 giugno (vedi)
  • Marino, B. (2014), Crollano i Liberali in Germania e nel Regno Unito, l'ALDE arretra, in "CISE" del 7 giugno (vedi)
  • Panebianco, A. (2014), Dietro la scelta di un presidente, in "Corriere della Sera" del 7 giugno (vedi)
  • Orsina, G. (2014), Intellettuali ora più liberi dalla politica, in "La Stampa" dell'8 giugno (vedi)
  • Pagnoncelli, N. (2014), Pochi elettori ma l'attenzione al voto locale resta alta, in "Corriere della Sera" del 9 giugno (vedi)
  • Ainis, M. (2014), Le vittime di un'elezione imprevedibile e radicale. Tendenze e umori, in "Corriere della Sera" del 10 giugno (vedi)
  • Cacciari, M. (2014), "Guidare un Comune è oggi un ruolo da eroi. Il voto locale è più esigente", intervista la prof. Massimo Cacciari, in "La Stampa" del 10 giugno (vedi)
  • Calise, M. (2014), Media e magistratura: i "rischi" del premier senza opposizioni, intervista al prof. Mauro Calise, in "Il Sole 24 Ore" del 10 giugno (vedi)
  • Campi, A. (2014), La ricomposizione dei moderati, tra un scissione e l'altra, in "RdP online - Rivista di Politica" del 10 giugno (vedi)
  • D'Alimonte, R. (2014), L'affluenza in calo di 20 punti ha ribaltato i risultati, in "Il Sole 24 Ore" del 10 giugno (vedi)
  • Del Debbio, P. (2014), "Macché questione del Nord, conta il leader", intervista al prof. Paolo del Debbio, in "Corriere della Sera" del 10 giugno (vedi)
  • Diamanti, I. (2014), Il "Partito di Renzi" fa meglio del Pd così il centrosinistra conquista 167 città, in "La Repubblica" del 10 giugno (vedi)
  • Gualmini, E. (2014), Vince solo chi cambia, in "La Stampa" del 10 giugno (vedi)
  • Pagnoncelli, N. (2014), Ma un elettore del Movimento su due non vuole alleati, in "Corriere della Sera" del 10 giugno (vedi)
  • Parisi, A. (2014), Ballottaggi, cos'è questo voto volatile. Artuto Parisi spiega, intervista al prof. Arturo Parisi, in "Europa" del 10 giugno (vedi)
  • Soave, S. (2014), Consensi da meritare, in "Avvenire" del 10 giugno (vedi)
  • Verzichelli, L. (2014), Cambiare il lessico politico. Soprattutto dopo il voto, post del 10 giugno nell'ambito del blog del prof. Luca Verzichelli (vedi)
  • Beck, U. (2014), Rifondiamo dal basso quest'Europa delle élite, in "La Repubblica" dell'11 giugno (vedi)
  • Quadrio Curzio, A. (2014), L'Italia ha buone carte ma ancora non le usa. La sfida di un Paese, in "Il Sole 24 Ore" dell'11 giugno (vedi)
  • Pisicchio, P. (2014), Aboliamo i ballottaggi, spreco di tempo e soldi, in "Europa" del 13 giugno (vedi)
  • Schulz, M. (2014), "Ho perso le elezioni ma farò da garante ai cittadini europei", intervista a Martin Schulz, in "La Stampa" del 13 giugno (vedi)
  • Ventura, S. (2014), Qui ci vorrebbe una Leopolda Blu, in "L'Espresso" del 13 giugno (vedi)
  • Ignazi, P. (2014), La doppia anima dei Cinque Stelle, in "La Repubblica" del 14 giugno (vedi)